Mapping #3 | Meina

Compagnia Sara Marasso | Il Cantiere

DANZA E ARTE VISIVA

durata 60 min

pubblico 0-99

12 luglio 2014, h. 21.00 – Sala Consiliare

Costo 5 euro, prenotazione consigliata

Descrizione evento

“Mapping” utilizza le caratteristiche particolari di un luogo in un’ottica interdisciplinare che possa creare una coincidenza, una sovrapposizione e un interscambio tra lo spazio cosiddetto espositivo, e quello performativo o scenico, in una direzione di ricerca e riflessione sui luoghi della visione e sulla possibilità di trovare modi e linguaggi per un diverso e rinnovato contatto con il pubblico. Da un punto di vista di ricerca coreografica il progetto prevede l’inserimento di un gruppo di performers e di un musicista dal vivo. Il gruppo lavorerà sull’idea di mappatura attraverso la ricerca di modi misurazione dello spazio a partire dal corpo come unità di misura ed entità percettiva.

Il progetto MAPPING ha vinto il bando Motori di Ricerca percorsi d’artisti fra coreografia e arti visive – curato da Chiara Castellazzi in collaborazione con Olga Gambari – e prevede la collaborazione tra la coreografa Sara Marasso e l’artista visiva Giulia Gallo.

Credits

con Maura Dessì, Sara Marasso, Teresa Norhona Feio

contrabbasso e live electronics Stefano Risso

artista visiva Giulia Gallo,

disegno luci Davide Rigodanza

in collaborazione con Fondazione Piemonte dal Vivo

Biografia

Coreografa e danzatrice, parallelamente a studi di cinema inizia ad interessarsi alla danza contemporanea incontrando a Torino Anna Sagna, Monica Francia, Giorgio Rossi, Paola Bianchi. Prosegue i suoi studi presso il Laban Centre for Contemporary Dance di Londra e successivamente a Parigi presso l’Universitè Paris VIII dove ottiene un diploma post-laurea presso il dipartimento danza. Approfondisce la danza contemporanea, il contact, l’improvvisazione ed inizia la pratica dello yoga con, tra gli altri, Patricia Kyupers, Andrew de L. Harwood, Julien Hamilton, Catherine Diverrès, Vim Vanderkeybus, Dominique Dupuy, Simone Sandroni.

Nel 2004 vince il Concorso moving’up – mobilità nel mondo per giovani artisti – ed avvia un proprio percorso di ricerca coreografica intorno ai luoghi non convenzionali ed agli spazi urbani. Nel 2006 è selezionata per il progetto Dance Break di Torinodanza che co-produce una performance di danza urbana per Italyart Olimpiadi della Cultura Torino 2006. Nel 2007 Interplay Festival co-produce, con Lugar à Dança, lo spettacolo “The Tender Inspection” presentato nel cartellone del Festival dello stesso anno.

Nel 2008 avvia una nuova fase di ricerca coreografica affrontando un percorso in assolo che inizia con “Solo Carta”, Lo spettacolo è selezionato quale unica proposta italiana al Festival Les Repérages Rencontres Internationales de la Jeunes Chorégraphie di Lille nel Marzo 2009 ed invitato successivamente a Charleroi per Charleroi Danses.

Nel 2009 è selezionata per il progetto franco-italiano Marchè Commun per la creazione di una performance di danza contemporanea in spazio urbano, “Volte Sempre” che verrà presentata in tournè in diverse città. Nel 2010 “Soluzione parziale a problema transitorio”, che prosegue la sua ricerca sull’assolo, è prodotto da Torinodanza Festival in co-produzione con il Festival Interplay e con il supporto di Fondazione TPE e N.E.C. Núcleo de Experimentação Coreográfica di Porto. Lo spettacolo debutta nell’ambito del Festival Prospettiva del Teatro Stabile di Torino. Presentato, tra l’altro, in Serbia ed inserito nella programmazione ufficiale dell’Internationale Tanzmesse Dusseldorf 2012.

L’ultima produzione “When I dance , I dance. When I sleep I sleep”, del 2012, rappresenta lo sviluppo e il risultato di questa ultima fase di ricerca, terza parte di una trilogia dedicata alla comunicazione e al segno.

Ha collaborato negli anni con numerose scuole ed istituzioni per progetti di formazione.

Contatti

Per info e prevendite biglietti:
Associazione LIS Lab Performing Arts
Sede operativa: Uff. Turistico, Via Carlo Bedoni 1 28046 Meina (NO)
da martedì a sabato dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 16.00 alle 19.00
+ 39 388 2579939 / +39 388 7961319
associazionelis@gmail.com www.lislab.eu