GravureEnCriblè

Venerdì 8 luglio 2016, ore 16.00

Santasangre

Teatro Nuovo, Cannobio

Performing arts

Ingresso gratuito

Un progetto di Dario Salvagnini / Santasangre in collaborazione con lo street artist Lucamaleonte. Per CROSSaward verrà presentato un primo studio di un progetto che focalizza la propria ricerca in un immaginario dove la guerra è realizzazione di una situazione umana generale, in cui lo scontro tra uomini è il riflesso dello scontro dell’uomo con se stesso. In cui la soglia assume un valore assoluto, dove la soglia diventa un processo dimostrativo.

In GravureEnCriblè la partitura sonora, partitura visiva, il video mapping dell’opera di Lucamaleonte e la partitura corporea dialogano in tempo reale, creando un’atmosfera astratta, capace di trasportare in una dimensione altra, in un susseguirsi di eventi che trascendono il controllo.

 

Santasangre

Santasangre è un progetto di ricerca artistica che nasce a Roma alla fine del 2001. Espressione di un collettivo eterogeneo per formazione e personalità, i Santasangre iniziano il loro percorso con la volontà di indagare quello spazio vuoto, quella frattura che esiste oltre il linguaggio definito.

Attraverso nuove forme e diversi contenuti, avviano processi di contaminazione espressiva lungo un asse trasversale capace di toccare i più significativi linguaggi artistici e performativi come il video, la musica, il corpo e l’estetica degli ambienti.

La necessità che diviene il motore del lavoro dei Santasangre si spinge oltre ogni settorialità, oltre ogni esperienza complementare per concretizzarsi in un azzardo di linguaggi ampliati, sincretici e sovrapposizione di segni. La linea che sempre distingue la progettualità del collettivo si articola in una direzione di interferenza con il presente, nelle infinite possibilità che il linguaggio artistico possiede.

Partecipano al Romaeuropa Festival, al Grec di Barcellona, al Noorderzon di Groningen, al Festival Temps d’Images di Varsavia, all’Eurokaz di Zagabria, al Drodesera, al Festival delle Colline Torinesi, di Santarcangelo, Castrovillari e Polverigi, alle stagioni del Sophiensaele di Berlino, della Ferme du Buisson di Parigi e dei Teatri Stabili d’Innovazione di Napoli, Pescara, Bari, Udine, alla Biennale dei giovani artisti d’Europa e del Mediterraneo, ed anche ad Es.terni, Short Theatre, Opera Prima, Crisalide, Enzimi e Ipercorpo.

PREMI

Premio Ubu 2009/Premio Speciale e della menzione speciale per la sperimentazione dei linguaggi

Premio Tuttoteatro.com Dante Cappelletti 2006 e Nuove Creatività 2008 dell’ETI.