Trikonanga e Yashti

EVENTO SPECIALE

Dal 30 giugno al 2 luglioUno sguardo sull’Indiaun grande evento internazionale dedicato alla danza contemporanea indiana, in collaborazione con Fondazione Piemonte dal Vivo. Special guest l’Attakkalari Centre for Movement Arts di Bangalore con, tra gli altri, Jayachandran Palazhy e Hema Bharathi Palani. Verbania sarà l’ultima tappa della tournée italiana del più grande centro coreografico indiano.

30 giugno, dalle ore 18.00

Presentazione al pubblico della Compagnia Attakkalari Centre for Movement Arts e a seguire:

Trikonanga – Hema Bharathi Palani (India) durata 20’

Yashti – Hema Bharathi Palani (India) durata 10’

Museo del Paesaggio, Verbania – Pallanza

Danza contemporanea

Ingresso gratuito

Nella pausa tra i due spettacoli, break con tisane e caramelle Ricola

In Trikonanga l’artista presenta un solo dove unisce il Bharatanatyam (danza tradizionale indiana) e la danza contemporanea attraversando stati emotivi diversi.Crea linee immaginarie tra le tre regioni cardine del corpo – testa, ombelico e punta dei piedi – il movimento traccia forme triangolari nel corpo e nello spazio. Trikonanga si rifà al navarasa, il concetto dei nove stati emotivi della danza indiana tradizionale, presentando nove passaggi che utilizzano tecniche specifiche di movimento e gesto.

L‘idea da cui nasce Yashti trae origine dalla pianta Tulasi che è parte integrante del paesaggio culturale dell’India, ed è di genere femminile in quasi ogni dialetto indiano. La storia di Tulasi è fatta di molteplici verità, conflitti, confronti e gelosie, e il suo viaggio è una crescita continua. Il soliloquio sinestetico di Hemabharathy connette le molteplici donne della storia, che in lei sono unite nella loro femminilità.Ispirato dal ”korvai” – sequenze di danza tradizionale del Kuchipudi – il lavoro di Hema si apre oltre la storia di Kulasi e la danza classica indiana, che lei ripensa nella sua coreografia, inserendo elementi di filosofia moderna, così come aspetti dell’architettura di Antoni Gaudi ispirata alla natura. Al centro di questa storia c’è la donna, il filo conduttore che connette tutto.


Coreografia e danza Hema Bharathi Palani
| musica Yannick Rayne | luci Pipon | costume Aurelia Lyon & Nicole Murru
| coproduzione Attakkalari Biennial 2013 & Ballet National De Marseille, France (Open Studio, 2013)

Coreografa e danzatrice che vive e lavora a Bangalore, Hema Bharathi Palani è uno dei talenti più promettenti della danza indiana. Conosciuta per la fluidità e musicalità e per le sue evocative performance, la sua formazione nella danza Kuchipudi e Bharatanatyam sono la base da cui sviluppa un linguaggio espressivo contemporaneo. Nel 2009 con la sua creazione “Uruvam” vince il Robert Bosch Young Choreographer’s Award e nel 2013 con “Trikonanga” si aggiudica il Public’s Fist Choice Award all’International Solo Tanz-Theater festival di Stoccarda. Attualmente è Rehearsal Director all’Attakkalari centre for Movement Arts di Bangalore, dove lavora anche come coreografa, danzatrice e insegnante.

Info:
www.lislab.eu
associazionelis@gmail.com
phone + 39 380 6538718
FB / villaggiodartista